Willy Run 2019

Tempo.

Non abbiamo mai molto tempo da dedicare alle nostre passioni. Questo però succedeva molto tempo fa… prima che ciascuno di noi scoprisse un nuovo mondo, una nuova passione: l’ HARLEY-DAVIDSON.

Da lì in poi la musica è cambiata, cambiati sono anche i nostri ritmi, oddio ovvio che tutti noi abbiamo mille problemi, impegni, etc; tuttavia quando si tratta della nostra amata motoretta il tempo lo troviamo, eccome.

Detto ciò, con molto piacere, sabato 1 Giugno, complice una splendida giornata di sole, siamo partiti: Cornelia, Monica, Antonella, Max, Enrico 1, Enrico 2 ed io (Enrico 3) alla volta di Torino dove ci attendevano gli amici dell’ Augusta Taurinorum Chapter.

Dopo l’ottima accoglienza riservataci e aver gustato la colazione abbiamo preso parte al Willy Run svoltosi su strade statali.

Accompagnati dai locali motociclisti della Polizia Urbana (che credo si siamo divertiti un “casino” fra “sorpassi spericolati” e sirene spiegate) abbiamo lasciato con le nostre rombanti motorette la città della Mole immergendoci in strade poco trafficate; il percorso ci ha poi visto immergerci in un verdeggiante panorama collinare che ci ha portato a Castelnuovo Don Bosco.

Presso una caratteristica cantina locale abbiamo gustato le particolarità agresti del brunch; approfittando della gentile ed appassionata disponibilità dell’ agronomo, abbiamo poi visitato la cantina soffermandoci sui vari passaggi della lavorazione dell’uva, partendo dalla selezione dei chicchi, passando poi alla lavorazione sino ad arrivare al prodotto finito.

Il tempo però… passa, scambiati i gagliardetti col Director dell’ Augusta Taurinorum Chapter ci siamo salutati dandoci appuntamento presso la discoteca “Vaniglia” per un aperitivo.

 

Lasciata la cantina, abbiamo deviato il percorso di rientro visitando il borgo di Don Bosco, foto di rito e via per l’aperitivo, svoltosi in modo alquanto informale.

Arrivata l’ora del rientro abbiamo lasciato gli amici del Taurinorum, consapevoli di averli in qualche modo gratificati per gli sforzi che stanno facendo per far rinascere il loro Chapter; mi auguro di cuore di poter ricambiare la loro accoglienza quando verrà, ma ormai ci siamo quasi, la nostra Festa.

Bene, per essersi svolto in una sola giornata, direi che di cose carine ne abbiamo fatte e viste, ringrazio per l’ottima compagnia i miei amici di viaggio e…

“ricordatevi di trovate sempre tempo per voi e la vostra motoretta”.

 

Un lampeggio

Enry