Run del Ghisallo

Quando fuori fa ancora freddo di solito si sta a casa. Non il Legnano Chapter! Per cui…

Moglie del Kamikaze: “Ma dove vai alle 8.30 della domenica mattina?!”

Il Kamikaze bello pacifico: “al Run del Ghisallo col Legnano Chapter!” come se fosse la cosa più ovvia del mondo.

Moglie: “ma ci sono tre gradi! Miiii… siete fuori come dei balconi!”

E con questo benestare stimolante mi avvio nel box ad accendere il bolide. Giusto il tempo di salire la rampa e…  mannaggia la pupazza! Roba da pinguini proprio.

Forse la dolce metà aveva ragione ma dopo aver fatto il figo per 20 minuti mica potevo tornare indietro! Va beh… Andiamo!

Arrivato in concessionaria scopro con piacere che il gruppo di spartani del Legnano Chapter è ben nutrito. Meno male così ci faremo compagnia in manicomio 😊.

Man mano arrivano tutti e, ad occhio, siamo una ventina di moto con quasi una trentina di partecipanti. Buon risultato! Altra nota lieta è la presenza di molti “nuovi iscritti” e, dopo averli conosciuti, la sensazione è che si inseriranno velocemente e bene nella nostra famiglia.

Alle 9.45, belli concentrati e responsabilizzati a dovere dal briefing del nostro road captain Luciano, partiamo!

Autostrada fino a Como, attraversamento della città (sempre molto bella) dove riusciamo a rimanere sempre compatti nonostante semafori e automobilisti rincoglioniti e ci avviamo verso Bellagio, ns prima tappa del tour pensato ed organizzato dal ns Sciukky (BRAVO!). La strada che costeggia il lago è molto caratteristica e la troviamo anche abbastanza scorrevole visto il poco traffico. Ogni tanto il percorso curva in modo che riusciamo a vedere l’altra sponda del Lago che naturalmente è completamente al sole. Roba da scooteristi, non da spartani come noi…. Dopo aver passato Blevio, Nesso e tutti gli altri paesini nel mezzo arriviamo a Bellagio. Passeggiatina esplorativa, caffettino in piazza con quattro chiacchiere (più che altro proposte di altre 23 strade alternative che avremmo potuto prendere per arrivare comunque lì. Mancava solo di paracadutare le moto su Menaggio e poi prendere il traghetto 😊😊😊). Dopo un’oretta siamo pronti e quasi riscaldati per poter riaccendere i motori ed andare verso Magreglio a visitare la Madonna del Ghisallo con il suo Museo del ciclismo. Visto che “si sale” la situazione si farà ancora più “fresca”. Non vediamo l’ora 😊

Invece, chi l’avrebbe mai detto, lungo il tragitto e soprattutto arrivati al parcheggio del Museo, troviamo un accenno di sole che non solo ci permette di godere di un panorama fantastico ma ci regala anche qualche grado in più molto gradito. Vista l’ambientazione ed i colori molto nitidi, il nostro fotografo Max e la Blegy si scatenano e ci spariamo un bel po’ di foto di gruppo con la ns immancabile bandiera del Legnano Chapter. Abbiamo anche il tempo di visitare la cappella con tanti cimeli dei corridori del passato e, per non farci mancare niente, riusciamo a salutare al volo pure i ragazzi del Monza Chapter che evidentemente hanno avuto la ns stessa idea di venire da quelle parti.

Verso le 13.15 gli stomaci forti del gruppo brontolano più delle marmitte e incitano il ns Road a dirigersi al ristorante ad Asso (ci assale il dubbio che quelli del Monza possano averci fregato il posto. Per loro fortuna non è stato così perché poi avrebbero dovuto vedersela con Renato). Anche sul discorso “location culinaria” secondo me il ns Alberto Sciuccati ha fatto centro perché la Cascina del Sole è un bel posticino con locale interamente dedicato a noi, antipasto di salumi e formaggi locali, risotto giallo con salsiccia e chiusura con tiramisù che ci sta sempre bene. L’unico punto debole della Cascina è stato il parcheggio polveroso che ci ha costretto a legare alla sedia la Gnocco perché voleva suicidarsi.

Dopo quasi tre ore di cibo e di risate arriva purtroppo il momento di tornare. Scendiamo verso il Lago di Pusiano, proviamo a fermarci ma non troviamo spazio per le nostre Harley e così ci dirigiamo verso casa; tanto onestamente è già stata una giornata piena e divertente e nel giro di un’oretta, sempre belli ed ordinati, arriviamo nelle ns zone. Saluti veloci e siamo già pronti per il nostro Blessing & Patching Day 2022 carichi a palla.

Alla prossima…

Davide