Run del Mediterraneo

Il 9 settembre tre bikers ed una zavorrina sono partiti da Legnano per partecipare al Run del Mediterraneo 2020.

Prima tappa a Civitella del Tronto dove siamo stati accolti dall’ospitalità degli abitanti e deliziati da ottime chitarrine alla teramana e scottadito d’agnello.

Dopo una riposante mattinata al sole sulla spiaggia di Silvi Marina , ci siamo uniti agli amici del Pescara Chapter ed abbiamo raggiunto il porto di Napoli per imbarcarci sul traghetto per Palermo. A bordo abbiamo incontrato gli amici degli altri Chapter che hanno preso parte con noi al Run . Una menzione particolare e un grande grazie va agli amici del Vesuvio che avevano imbarcato oltre alle loro motociclette 15 kg di ottima mozzarella di bufala ,che è andata ovviamente a ruba risolvendoci il problema della cena.

Al nostro arrivo a Palermo siamo stati accolti da lampi e tuoni in barba al fatto che in Sicilia non piove mai e c’è sempre il sole. Gli amici del Palermo Chapter ci hanno accompagnato a Mondello per una colazione con cannoli cornetti e cassatine. Ci siamo diretti quindi lungo la costa settentrionale della Sicilia a Casteldaccia dove abbiamo pranzato per fortuna al coperto sotto uno scrosciante temporale. Nel tardo pomeriggio abbiamo raggiunto Licata sede dell’evento organizzato dal Chapter locale, dove abbiamo incontrato gli altri Chapter che partecipavano al Run del Mediterraneo: oltre duecento bikers! Serata con cena nella spiaggia di Mollarella con musica a bordo piscina.

La giornata di sabato nella mattinata è stata dedicata da alcuni di noi ad un bellissimo Run nella valle dei Templi di Agrigento . Altri hanno preferito godersi finalmente il sole della Sicilia regalandosi una riposante giornata sulla spiaggia con pranzo a base di specialità sicule.

Dopo una rinfrescante granita nel centro di Licata serata di festa in uno stabilimento balneare sulla spiaggia con saluti e scambi di doni con i Chapter presenti all’evento.

La domenica mattina ci siamo dovuti salutare ,alcuni di noi sono partiti per Palermo per imbarcarsi e ritornare nel continente ed altri sono rimasti alcuni giorni in Sicilia per gustarsi le bellezze dell’isola .

Un ringraziamento di cuore ai Chapter della Trinacria ,soprattutto al Licata Chapter organizzatore dell’evento ed alla bedda isola siciliana per l’accoglienza.

Salutammo !

A biatu !

 

DONATELLA